Gradi di protezione IP-Approfondimenti-image 50-HOOLED

Gradi di protezione IP-Approfondimenti-image 53-HOOLED

Qual è il livello di protezione IP

Il livello di protezione IP è un sistema di livello utilizzato per esprimere la capacità di protezione delle apparecchiature elettriche contro corpi estranei (come polvere, fili, ecc.) e umidità (come l’acqua). È definito dallo standard internazionale EN 60529 stabilito dall’International Commissione Elettrotecnica (IEC). IP è l’abbreviazione di Ingress Protection, seguita da due numeri e una lettera opzionale, che indica il livello di protezione contro solidi e liquidi e altre informazioni supplementari.

La prima cifra del grado di protezione IP indica il grado di protezione contro oggetti solidi, da 0 (nessuna protezione) a 6 (protezione dalla polvere). Maggiore è il numero, maggiore è la capacità di protezione contro oggetti solidi, che possono impedire l’ingresso di oggetti di diverse dimensioni all’interno dell’apparecchio, come dita, utensili, fili, polvere, ecc.

Il secondo numero del grado IP indica il livello di protezione contro i liquidi, che va da 0 (nessuna protezione) a 9K (potenti getti d’acqua ad alta temperatura). Maggiore è il numero, più forte è la protezione contro i liquidi, che possono impedire l’ingresso di diverse forme di acqua all’interno dell’apparecchio, come gocciolamenti, spruzzi, spruzzi, immersione, spruzzi d’acqua, ecc.

Le lettere opzionali del livello di protezione IP indicano altre informazioni supplementari, come resistenza all’olio, resistenza all’alta pressione, condizioni climatiche, ecc. Queste lettere vengono solitamente omesse dalle specifiche, ma talvolta vengono indicate per diversi standard o applicazioni di prodotto.

La funzione del livello di protezione IP è quella di fornire agli utenti un metodo chiaro e unificato per giudicare le prestazioni di protezione e l’ambito applicabile delle apparecchiature elettriche per l’uso e la manutenzione in diverse condizioni ambientali. Il livello di protezione IP è adatto a vari dispositivi elettronici, come lampade, telefoni, ferri da stiro, TV, ecc.

Qual è la differenza tra IP44 e IP65

IP44 e IP65 sono due diversi livelli di protezione IP, utilizzati per indicare la capacità delle apparecchiature elettriche di proteggersi da corpi estranei e umidità. IP è l’abbreviazione di Ingress Protection, seguita da due numeri e una lettera opzionale, che indica il livello di protezione contro solidi e liquidi e altre informazioni supplementari.

Il primo numero di IP44 e IP65 è 4, il che significa che hanno lo stesso livello di protezione contro gli oggetti solidi. Possono impedire che strumenti, fili e simili piccoli oggetti estranei con diametro o spessore superiore a 1,0 mm si infiltrino e entrino in contatto con le parti interne dell’apparecchio.

I secondi numeri di IP44 e IP65 sono rispettivamente 4 e 5, indicando diversi livelli di protezione contro i liquidi. IP44 può impedire agli spruzzi d’acqua provenienti da tutte le direzioni di penetrare nell’apparecchio elettrico e causare danni. IP65 può impedire all’acqua da tutte le direzioni l’intrusione dell’ugello elettrodomestici.

La differenza tra IP44 e IP65 sta nel grado di protezione contro i liquidi. IP65 ha una protezione più forte e può adattarsi a condizioni ambientali più difficili, come esterno, umido, piovoso, ecc., mentre IP44 ha una protezione più debole ed è adatto solo per ambienti ambientali generali. condizioni, come interni, asciutti, poca pioggia, ecc.

Gradi di protezione IP-Approfondimenti-image 51-HOOLED

Grado di protezione IP delle luci LED

Il grado di protezione IP è uno standard internazionale utilizzato per valutare la capacità delle apparecchiature elettriche di proteggere da solidi e liquidi. È composto da due numeri, il primo numero indica il livello di protezione contro i solidi (come polvere, dita, ecc.) e il secondo numero indica il livello di protezione contro i liquidi (come gocce d’acqua, getti d’acqua, ecc.) . Più alto è il numero, maggiore è il livello di protezione. Quando si scelgono le luci a LED, il livello di protezione IP è un fattore importante perché influisce sulle prestazioni e sulla durata delle luci a LED in diversi ambienti. Di seguito sono riportati i livelli di protezione IP di alcune comuni luci a LED e le relative occasioni applicabili.

IP20: questo livello di protezione impedisce solo il contatto di oggetti solidi di dimensioni superiori a 12 mm e delle dita con le parti interne della lampada LED, non protegge da polvere o schizzi d’acqua. Questo livello di protezione è adatto solo per uso interno e non vi è alcun rischio di polvere o spruzzi d’acqua.

IP44: questo livello di protezione impedisce che oggetti solidi di dimensioni superiori a 1 mm e spruzzi d’acqua provenienti da qualsiasi direzione entrino nella lampada LED. Questo livello di protezione è adatto per l’uso esterno in aree che richiedono una protezione leggera contro gli spruzzi d’acqua, come balconi, portici, ecc.

IP54: questo livello di protezione impedisce efficacemente l’accumulo di polvere e spruzzi d’acqua provenienti da qualsiasi direzione e che penetrano nella luce LED. Questo livello di protezione è adatto per uso interno ed esterno in aree che richiedono protezione dalla polvere e impermeabilità, come bagni, cucine, ecc.

IP65: questo livello di protezione fornisce una protezione completa contro l’ingresso di polvere e gli effetti dei getti d’acqua. Questo livello di protezione è adatto per l’uso esterno in aree che richiedono resistenza alla polvere e all’acqua, come cortili, giardini, ecc.

IP66: questo livello di protezione fornisce una protezione completa contro l’ingresso di polvere e gli effetti di potenti getti d’acqua. Questo livello di protezione è adatto per l’uso esterno in aree che richiedono polvere e impermeabilizzazione, come parcheggi, piazze, ecc.

IP68: questo livello di protezione fornisce una protezione completa contro l’ingresso di polvere e l’immersione permanente in acqua. Questo livello di protezione è adatto per l’uso subacqueo e per aree che richiedono resistenza alla polvere e all’acqua, come stagni, piscine, ecc.

Quando gli utenti scelgono le luci a LED, dovrebbero scegliere il livello di protezione IP appropriato in base ai loro scenari di utilizzo e alle condizioni ambientali. La scelta del livello di protezione IP corretto può garantire che le luci LED funzionino stabilmente nell’ambiente previsto e soddisfino le esigenze specifiche di prestazioni di protezione. Conoscere e comprendere il significato dei diversi livelli di protezione IP può aiutare gli utenti a scegliere le luci LED che soddisfano le loro esigenze in modo più intelligente, garantendo che possano funzionare in modo ottimale in vari scenari applicativi.

Gradi di protezione IP-Approfondimenti-image 52-HOOLED

Quale grado IP è richiesto per l’uso in interni

Quando si selezionano apparecchiature o prodotti per ambienti interni, la considerazione dei gradi IP (protezione ingresso) diventa fondamentale. Lo standard di classificazione IP misura la protezione di un dispositivo contro l’intrusione di particelle solide e liquidi. Quella che segue è un’analisi professionale dei livelli IP richiesti negli scenari di uso interno.

Analisi ambientale

In un ambiente interno, l’apparecchiatura è meno esposta al rischio di intrusione di particelle solide e liquidi. Gli ambienti interni sono generalmente ambienti relativamente controllati che di solito non presentano condizioni meteorologiche estreme o condizioni climatiche rigide. Nel caso dell’uso interno, i requisiti per le classificazioni IP possono essere relativamente bassi.

Livello IP consigliato

Per un uso interno generale, di solito puoi considerare un grado di protezione IP20 o superiore. Ecco alcune classificazioni IP che potresti prendere in considerazione per scenari di uso interno:

IP20: Fornisce una protezione di base contro l’ingresso di oggetti solidi di grandi dimensioni (diametro >12,5 mm). Adatto per ambienti interni generici come aree residenziali, uffici, ecc.

IP30: simile a IP20, ma con protezione leggermente migliorata contro oggetti solidi. Adatto per ambienti interni specifici che richiedono maggiore protezione.

IP40: fornisce una migliore protezione contro l’intrusione di oggetti solidi di diametro superiore a 1 mm. Adatto per ambienti con requisiti di protezione più elevati per le apparecchiature, come laboratori o sale di controllo.

Si tenga presente che la scelta specifica dipende dallo scopo del dispositivo e dallo specifico ambiente interno. Ad esempio, in alcuni ambienti speciali, potrebbe essere richiesto un grado IP più elevato, come in situazioni in cui i requisiti di protezione dalla polvere sono elevati o sono presenti spruzzi di liquidi speciali.

Considerazioni sugli utenti

Quando si seleziona l’apparecchiatura, oltre al livello IP, gli utenti dovrebbero considerare anche altre caratteristiche dell’apparecchiatura, come prestazioni, consumo energetico, costi di manutenzione, ecc. Quando si prendono decisioni, questi fattori dovrebbero essere combinati per garantire che l’apparecchiatura selezionata possa essere utilizzato in scenari di uso interno.Soddisfa le esigenze di protezione ed è in grado di adattarsi ad ambienti operativi specifici.

GRADO DI PROTEZIONE IP cos’è? CAPIAMOLO INSIEME

Quale grado IP può essere utilizzato all’aperto

Per l’uso all’aperto, si consiglia generalmente di scegliere un grado IP più elevato per garantire l’affidabilità del dispositivo in condizioni atmosferiche e ambientali difficili. Ecco alcune classificazioni IP che potresti prendere in considerazione:

IP65: fornisce buone prestazioni antipolvere, impedisce completamente l’intrusione di polvere e ha la capacità di prevenire i getti d’acqua. Adatto a scenari generali di utilizzo all’aperto, come parchi, attività all’aria aperta, ecc.

IP66: Resistente alla polvere e in grado di resistere efficacemente a forti getti d’acqua. Adatto per ambienti esterni che richiedono un livello di protezione più elevato, come cantieri, navi, ecc.

IP67: fornisce un’eccellente resistenza alla polvere e può essere immerso in acqua per brevi periodi di tempo senza danni. Adatto per apparecchiature esterne che devono funzionare normalmente in condizioni di pioggia e umidità.

IP68: il massimo livello di resistenza alla polvere, capace di immersione continua in acque profonde. Adatto per ambienti esterni estremi, come apparecchiature subacquee, rilevatori, ecc.

Negli scenari di utilizzo all’aperto, oltre al grado di protezione IP, è necessario considerare altri fattori, come la resistenza agli agenti atmosferici, ai raggi UV, l’intervallo di temperatura, ecc. La considerazione di questi fattori aiuterà a garantire che l’apparecchiatura possa funzionare a lungo in un ambiente esterno senza subire danni.

Come viene eseguito il test del tipo di protezione IP

Test di intrusione di particelle solide

Il test di intrusione contro particelle solide è un passaggio fondamentale nei test del tipo di protezione IP. Questo test viene generalmente eseguito utilizzando particelle solide di dimensioni e peso specifici per simulare particelle che potrebbero essere presenti in diverse condizioni ambientali. Il dispositivo viene posizionato in una struttura di prova specifica, le particelle solide vengono introdotte attraverso vari mezzi e viene osservata la capacità del dispositivo di resistere alle particelle.

test di intrusione di liquidi

Il test di intrusione di liquidi è un’altra importante fase di test utilizzata per valutare la protezione di un dispositivo dai liquidi. I fluidi utilizzati nei test includono in genere diversi gradi di acqua, nonché altri fluidi che possono essere presenti negli ambienti di utilizzo reali. L’apparecchiatura è stata testata a diverse angolazioni e pressioni per simulare l’intrusione di liquidi in diverse condizioni.

Determinazione del livello di protezione
Attraverso i test per l’intrusione di particelle solide e liquidi, al dispositivo verrà assegnato un grado di protezione IP specifico, come IP67. Questo livello riflette la capacità di protezione dell’apparecchiatura ed è un riferimento per produttori, progettisti e utilizzatori. La determinazione del livello IP non si basa solo sui risultati dei test, ma dipende anche dal fatto che la progettazione e la produzione dell’apparecchiatura soddisfino i requisiti dello standard.

author-avatar

About Marco

Mi chiamo [Marco], lavoro nel settore dell'illuminazione a LED da 7 anni e attualmente lavoro presso HOOLED. In questi 7 anni ho fornito soluzioni di illuminazione a centinaia di clienti e mi impegno a fornire soluzioni di illuminazione LED di alta qualità e a promuovere l'uso di energia verde. Non esitate a contattarmi per discutere delle opportunità di collaborazione nel campo della tecnologia LED.