Negli ultimi anni la tecnologia dell’illuminazione a LED ha fatto passi da gigante e parte di questo progresso può essere attribuito al drastico calo del prezzo delle lampadine a LED. Le lampadine di questa tecnologia sono ampiamente consigliate per l’illuminazione domestica, ma quanto consumano e quanto costano?

Le lampadine LED consumano da 1 a 11 watt di energia all’ora, a seconda del tipo e della potenza. A parità di condizioni di utilizzo, le lampadine a LED consumano il 75% di energia in meno rispetto alle lampadine tradizionali e il 44% in meno rispetto alle lampadine CFL. Ciò è dovuto al fatto che la tecnologia LED (light emitting diode) è la più efficiente sul mercato.

Quanto consuma l'illuminazione a LED-Approfondimenti--HOOLED

Tuttavia, ci sono molti altri aspetti da considerare quando si parla di consumo energetico delle lampadine LED, che il team di Hooled analizzerà in dettaglio.

Come calcolare il consumo energetico delle lampadine LED

Anche se le lampadine a LED sono molto efficienti, spesso se ne trovano molte in casa e spesso vengono lasciate accese per lunghi periodi di tempo. Pertanto, è utile avere un quadro chiaro del consumo delle lampadine LED calcolando il loro consumo energetico. Ecco come effettuare il calcolo:

Cercare la potenza nominale (watt) della lampadina, che si trova sull’etichetta della lampadina o sulla confezione. Se non c’è l’etichetta, cercate il numero di modello della lampadina online per trovarne la potenza.

Moltiplicare la potenza nominale della lampadina in watt per il numero di ore di utilizzo al giorno. Ad esempio, se la lampadina ha una potenza di 10 watt e viene utilizzata 5 ore al giorno, moltiplicare 10 per 5 per ottenere 50 wattora (Wh).

Moltiplicare il valore ottenuto al punto 2 per il numero di giorni di utilizzo in un anno. Ad esempio, per calcolare il consumo per un anno intero (365 giorni), moltiplicare 50 Wh per 365 giorni per ottenere 18.250 Wh.

Per ottenere il consumo di energia in chilowattora (kWh), dividere il valore ottenuto al punto 4 per 1000 Nel mio esempio, dividendo 18.250 Wh per 1000 si ottiene un consumo annuo di 18,25 kWh.

Determinare il costo dell’energia moltiplicando il consumo annuale (ottenuto al punto 4) per il prezzo attuale dell’elettricità (€ per kWh).

Vantaggi dell’uso delle lampadine a LED

Le lampadine a LED (diodi a emissione luminosa) sono diventate sempre più popolari negli ultimi anni grazie alla loro elevata efficienza energetica e a molte altre caratteristiche favorevoli. Ecco una panoramica dei principali vantaggi delle lampadine a LED:

Elevata efficienza energetica: come abbiamo visto, le lampadine a LED consumano meno energia rispetto alle tradizionali lampade a incandescenza o fluorescenti compatte. In media, le lampadine a LED consentono di risparmiare fino all’80% di energia in più rispetto alle lampadine a incandescenza.

Lunga durata: le lampadine a LED durano molto più a lungo di quelle tradizionali. In genere, le lampadine LED durano da 20.000 a 50.000 ore, rispetto alle 1.000 ore delle lampadine a incandescenza. Ciò significa che non dovrete sostituire le lampadine a LED così spesso, il che è comodo e conveniente a lungo termine.

Rispetto dell’ambiente: le lampadine a LED sono più ecologiche di quelle tradizionali perché consumano meno energia e durano più a lungo, riducendo la necessità di sostituirle spesso. Inoltre, le lampadine a LED non contengono mercurio o altre sostanze nocive che possono essere dannose e inquinanti.

Più sicure: le lampadine a LED non generano calore come quelle a incandescenza, il che le rende più sicure per i bambini e gli animali domestici, e possono essere utilizzate in spazi ristretti o vicino a materiali resistenti al calore senza particolari rischi.

Molteplici forme e dimensioni disponibili: grazie all’ampia disponibilità di lampadine a LED, è possibile scegliere tra diverse forme, dimensioni e colori, che le rendono facilmente sostituibili alle vecchie lampadine a incandescenza o fluorescenti.

Colori e luminosità personalizzabili: le lampadine a LED offrono un’ampia scelta di colori e intensità luminose che possono essere regolate a seconda delle necessità. In questo modo è possibile creare un ambiente personalizzato in ogni stanza o altro spazio della casa.

Migliore qualità della luce: le lampadine LED forniscono una luce più uniforme e naturale rispetto alle lampadine tradizionali. Inoltre, non emettono raggi UV o infrarossi, il che le rende più adatte a illuminare oggetti sensibili alla luce come dipinti o fotografie.

Migliore resistenza alle vibrazioni e agli urti: le lampadine a LED hanno una struttura robusta e durevole che le rende insensibili alle vibrazioni e agli urti, mentre le lampadine tradizionali sono relativamente fragili. Di conseguenza, sono ideali per l’illuminazione di ambienti che possono essere soggetti a vibrazioni o urti, come le fabbriche o gli interni dei veicoli.

Accensione immediata: a differenza delle lampadine che impiegano un po’ di tempo per raggiungere la massima luminosità, come le lampadine fluorescenti, le lampadine a LED raggiungono immediatamente la massima luminosità.

Funzioni intelligenti: alcune lampadine a LED, note come lampadine intelligenti, possono essere controllate a distanza tramite un’app per smartphone o un assistente vocale (come Amazon Alexa o Google Assistant), offrendo più funzioni rispetto alle lampadine tradizionali. Queste lampadine intelligenti offrono una maggiore efficienza energetica (rispetto alle lampadine tradizionali) e una durata di vita più lunga.

In sintesi, le lampadine a LED offrono molti vantaggi rispetto alle lampadine tradizionali e, nonostante il costo iniziale più elevato, questi vantaggi si compensano nel lungo periodo.

Tipi di lampadine a LED

Sul mercato esistono diversi tipi e dimensioni di lampadine a LED, quindi è fondamentale conoscerli per acquistare la lampadina giusta per le proprie esigenze. Ecco alcuni dei tipi più comuni:

Lampadine LED con base E27 e E14: le basi E27 sono tipicamente utilizzate negli spazi esterni, mentre le basi E14 sono utilizzate negli ambienti interni, ad esempio nei lampadari. Questi due tipi di lampadine LED sono molto comuni e sono disponibili in una varietà di forme, dimensioni e colori diversi, quindi possono facilmente sostituire le vecchie lampadine a incandescenza o le luci fluorescenti.

Lampadine LED a spirale: le lampadine LED a spirale, note anche come lampadine LED retrò, sono per i nostalgici: imitano l’aspetto delle vecchie lampadine a incandescenza. Sono composte da filamenti LED che brillano in modo uniforme e creano un’atmosfera accogliente. Le lampadine LED a spirale offrono i vantaggi della tecnologia LED, con un’elevata efficienza energetica e una durata di vita molto più lunga rispetto alle lampadine a incandescenza tradizionali.

Luci LED Flood e Luci LED Tube: le luci LED Flood sono utilizzate principalmente nell’illuminazione industriale e commerciale per illuminare grandi aree esterne come parcheggi, cortili e aree di carico e scarico. Mentre le luci tubolari a LED sono utilizzate principalmente per illuminare grandi ambienti interni come magazzini, fabbriche e grandi negozi. Questi apparecchi offrono una maggiore efficienza energetica e una durata più lunga rispetto agli apparecchi precedenti. Inoltre, producono una luce molto brillante e uniforme, perfetta per illuminare lo spazio in cui sono installati.

Lampadine LED intelligenti: le lampadine LED intelligenti sono l’evoluzione delle lampadine LED: possono essere controllate a distanza tramite app per smartphone o assistenti vocali (come Amazon Alexa o Google Assistant) e offrono più funzioni rispetto alle lampadine tradizionali. Le possibilità offerte da questi prodotti sono quasi illimitate. Ad esempio, è possibile impostare l’illuminazione in modo che si accenda automaticamente quando si entra in una stanza e che si abbassi la luminosità di notte in base alla propria attività o all’ora del giorno.

È importante notare che per il corretto funzionamento delle lampadine intelligenti è solitamente necessaria una connessione Wi-Fi, che potrebbe non essere applicabile a tutti i sistemi di smart home. Inoltre, le lampadine intelligenti possono costare un po’ di più rispetto alle lampadine LED tradizionali, ma molti ritengono che i vantaggi offerti dalle lampadine intelligenti rispetto a quelle tradizionali, come il controllo dell’illuminazione da remoto o l’automazione dell’illuminazione su richiesta, valgano la spesa.

Come scegliere la lampadina LED giusta

Scegliere la lampadina a LED più adatta alle proprie esigenze è fondamentale; ecco alcuni fattori da considerare al momento della scelta:

Luminosità: scegliere il giusto livello di luminosità per lo spazio. Le diverse lampadine LED hanno livelli di luminosità diversi, solitamente espressi in lumen (lm).

Temperatura di colore: la temperatura di colore influisce sulla tonalità della luce. Le temperature di colore più basse producono una luce più calda, mentre quelle più alte producono una luce più fredda. Scegliete la giusta temperatura di colore in base alla destinazione dell’ambiente e alle vostre preferenze personali.

Forma della lampadina e tipo di attacco: assicuratevi di scegliere la forma della lampadina e il tipo di attacco adatto all’apparecchio. Basi diverse sono adatte a lampade diverse, come lampadari, applique e lampade da tavolo.

Efficienza energetica: verificare sull’etichetta l’efficienza energetica della lampadina LED. Le valutazioni più alte indicano una maggiore efficienza energetica.

Funzioni intelligenti: se avete bisogno di funzioni di controllo remoto e automazione, prendete in considerazione la possibilità di scegliere una lampadina LED intelligente.

Budget: considerate il vostro budget, poiché il prezzo dei diversi tipi e marche di lampadine LED può variare.

In sintesi, la tecnologia di illuminazione a LED offre molti vantaggi in termini di efficienza energetica e funzionalità, ma ci sono diversi fattori da considerare per scegliere le lampadine a LED più adatte alle proprie esigenze e al proprio budget. La scelta delle lampadine LED giuste per la casa e l’ambiente di lavoro può fornire una soluzione di illuminazione efficiente e duratura.

author-avatar

About Hooled

Hooled marchio italiano di illuminazione professionale, 20.000 metri quadrati di magazzino a Milano, 12 stabilimenti in tutto il mondo.

Lascia un commento